La maestosa parete del Monte Sumbra (Alpi Apuane)

Descrizione: La parete meridionale del Monte Sumbra, con il suo salto di 500 metri, costituisce uno degli scorci più impressionanti delle Alpi Apuane. Per poterne apprezzare la maestosità, saliremo tra splendidi boschi di faggi e ampi prati, attraversando spaccature nella roccia e ammirando da una parte il complesso delle Panie, dall’altra il Lago di Vagli, con i suoi segreti sommersi. Dopo aver lasciato alcune auto al punto di arrivo (Capanne di Careggine), ci dirigeremo con le altre al punto di partenza (Vianova), dove entreremo nella faggeta. Il rilassante ambiente del bosco si trasformerà in una visione tanto spettacolare quanto spaventosa: l’immensa parete del Sumbra. Dopo esser saliti sulla vetta ed aver ammirato il grandioso panorama, prenderemo la via del ritorno che ricalcherà quella dell’andata soltanto nel primo tratto, per poi spostarsi su ampi prati dai quali sarà possibile ammirare la visione del caratteristico borgo di Isola Santa e la stretta gola della Turrite Secca, prima di attraversare un caratteristico intaglio roccioso e raggiungere la meta finale, Capanne di Careggine. Possibilità, per chi fosse interessato, di rimanere a cena in zona.

Difficoltà: EE (Escursionisti Esperti). Itinerario su sentiero segnato e su strada sterrata, con dislivello abbondante in salita, ed elevato in discesa, che necessita di un buon allenamento. Alcuni passaggi esposti nei pressi della vetta, su terreno roccioso (comunque stabile) necessitano di passo sicuro, assenza di vertigini ed esperienza di escursioni in montagna.

Dislivello complessivo: 675 m in salita, 920 m in discesa.

Lunghezza complessiva: circa 11 km

Tempo di cammino (soste escluse): 6 ore

Periodo consigliato: da fine primavera ad inizio autunno.

Prezzo: 12 euro.

Per programmare e prenotare l’escursione, contattare la guida (email: riccardo.tognini@libero.it oppure numero di telefono 3287563371 ) almeno una settimana prima.

Informazioni utili: La quota comprende  l’assistenza di una guida ambientale escursionistica abilitata ai sensi della L.R. 42 del 23/3/2000 e succ. mod. La quota non comprende il trasferimento con mezzi propri, il pranzo al sacco e tutto quanto non indicato nel programma. E’ facoltà della guida annullare l’escursione in caso di maltempo o di tempo incerto; è obbligatorio l’uso degli scarponi da montagna, ovvero la guida diffida dal partecipare all’escursione, chiunque sia sprovvisto di scarponi da montagna; i minorenni possono partecipare alle escursioni solo se accompagnati da uno o più adulti loro diretti responsabili; i minorenni sono sotto la diretta responsabilità dei genitori, insegnanti, accompagnatori di ogni titolo e grado o chi per essi. La guida è coperta da polizza RCT (responsabilità civile) sottoscritta da AIGAE (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche). Copre la guida associata da tutti i rischi derivanti da responsabilità diretta o indiretta di quanto dovesse accadere durante l’esercizio delle sue funzioni professionali; il massimale è di 2.500.000,00 di euro. Per ulteriori informazioni, contattare la guida: Riccardo Tognini (tel: 3287563371; email: riccardo.tognini@libero.it )

Note su: difficoltà, dislivelli e tempi di percorrenza

Comments are closed.